Olive da confetto
Contorni

Olive da confetto

0 comments

Olive da confetto ricetta sarda

Nelle famiglie sarde si è soliti conservare le olive secondo una tradizione tramandata da secoli.

La più comune è la ricetta delle olive confettate o da confetto con le quali  accompagnano numerose ricette  a base di cavolfiore, d’agnello, di maiale, nelle varie preparazioni in casseruola diciamolo sui secondi piatti e contorni e perchè no su una bella pizza marinara.

Il pranzo tipico dei sardi in occasione feste inizia con degli antipasti di terra molto semplici, il modo migliore per solleticare il palato e lo stomaco accompagnati da un buon vino.

Questi prodotti della terra sono completati dalle squisite olive “confettate”, servite in taglieri di legno o di sughero, vengono generalmente servite bagnate con olio ed aromatizzate con un trito di prezzemolo.

Olive da confetto
Olive da confetto

Ingredienti

  • 1 kg di olive verdi

  • Tronchetti di finocchio selavtico

  • Foglie di alloro

  • 100 g di sale grosso

Preparazione

  • Con un coltello incidete 3-4 volte per il lungo le olive e versare direttamente in un recipiente con acqua di fonte.
  • Cambiare l’acqua anche più volte al giorno consigliamo acqua riposata almeno 24 ore.
  • Dopo circa 10-15 giorni, quando le olive si sono addolcite e di conseguenza hanno perso l’amaro
  • preparare un decotto: far bollire una quantità di acqua che ricopra le olive,  aggiungere  il sale, i trinchetti di finocchietto e le foglie di alloro per 20 minuti.
  • Far raffreddare il decotto e  aggiungere alle olive.
  • Lasciatele riposare al buio e dopo circa 15-20 giorni assaggiatele per vedere se hanno raggiunto un sapore gradevole altrimenti attendete ancora qualche giorno.
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*